OH OH OH!

E anche quest’anno è ormai alle porte: il Santo Natale. La festività che tutti amiamo e odiamo allo stesso tempo, che ci fa provare una genuina gioia mista ad ansia, perché “ommioddio fra due giorni è Natale e io non ho ancora fatto i regali!”. Sempre. La stessa. Storia.

Per fortuna poi arriva il 25 dicembre, ci si siede a tavola e in un solo, infinito pasto si mangia un quantitativo di cibo che sfamerebbe una persona per un intero mese. “GIAMMAI!”, direte voi, che state sempre attenti a ciò che mangiate, da bravi sportivi. Però datemi retta, qualche sfizio ogni tanto bisogna toglierselo, gratificando anche il palato. Non sarà il pranzo di Natale a rovinare quel bel fisico atletico che vi è costato tanta fatica. Se poi avete proprio paura di trovare qualche chilo di troppo sulla bilancia, basta fare due o tre allenamenti in più. E magari anche chiudere in bellezza l’anno partecipando alla We Run Rome, la corsa di 10 o 5 km che si tiene il 31 dicembre e che permette di correre scorgendo alcuni dei più bei monumenti e luoghi di interesse della capitale.

Ma torniamo al nostro argomento principale: il cibo. Se vogliamo concederci qualche sfizio, tanto vale farlo per bene! Per questo motivo ho pensato per voi ad un antipasto, un primo e un secondo gustosi e diversi dai soliti piatti natalizi.

 

ALBERELLI DI PASTA SFOGLIA RIPIENI DI CREMA ALLO SPECK

Dose per 10 alberelli:

2 confezioni di pasta sfoglia rettangolare

10 capperi

50 gr di speck

20 ml di panna

60 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia

1 cucchiaino di Brandy

Stendete la pasta sfoglia e con uno stampino a forma di albero, o con un coltello, ritagliate le tartine. Mettetele su una teglia ricoperta con della carta da forno e infornatele a 200 gradi per 20 minuti. Per non far gonfiare troppo la sfoglia, vi consiglio di mettere la carta da forno anche sopra agli alberelli e di ricoprirli con dei fagioli. Mentre la sfoglia cuoce, lavate i capperi e frullateli con la panna, il brandy e lo speck sminuzzato. Unite il formaggio spalmabile e frullate ancora fino ad ottenere una crema uniforme. Quindi, spalmatela su una tartina che poi ricoprirete con un’altra, come fosse un panino. Volendo, potete decorare gli alberelli utilizzando una sac à poche (se non l’avete, su internet potete trovare diversi tutorial su come realizzarne una fai da te) e disegnando, ad esempio, delle palle o dei nastri come quelli dell’albero di natale.

 

CREPES CON CREMA DI FUNGHI E FONTINA

ingredienti per 4 persone:

– Crespelle:

3 uova

250 gr di farina

40 gr di burro

500 ml di latte

1 pizzico di sale

– Ripieno:

300 gr di besciamella

500 gr di funghi (del tipo che preferite)

20 gr di olio EVO

1 spicchio di aglio

1 pizzico di sale e pepe

200 gr di fontina

 

Per prima cosa preparate l’impasto per le crespelle: fondete il burro e lasciatelo stiepidire; nel frattempo sbattete le uova in una ciotola, aggiungetevi il latte e il sale e amalgamate il tutto con una forchetta. Setacciate la farina direttamente nel composto e mescolate velocemente. Riponete quindi l’impasto in frigorifero per 30 minuti. A questo punto, pulite e tagliate i funghi e saltateli in padella con l’olio e l’aglio; una volta pronti, togliete l’aglio e frullate metà dei funghi con la besciamella fino ad ottenere un composto liscio. Aggiustate il ripieno con sale e pepe e mettetelo da parte mentre cuocete le crespelle nell’apposita padella. Quindi, tagliate la fontina a cubetti e riempite ogni crespella con un po’ di crema di funghi, qualche fungo intero che avevate precedentemente conservato e un po’ di fontina. Piegate le crespelle due volte in modo da ottenere un triangolo e farcitele con un po’ di crema di funghi e qualche fungo intero, posizionatele in una pirofila e ripassatele in forno statico per 3-4 minuti a 180 gradi prima di servirle.

 

ARISTA AL MIELE E ZENZERO

Ingredienti per 4 persone:

700 gr di arista di maiale

100 gr di pancetta affumicata

2 cm di zenzero

5 cucchiai di miele d’acacia

1 spicchio d’aglio

2 rametti di timo

2 rametti di rosmarino

4 cucchiai di olio EVO

sale e pepe q.b.

 

Fate rosolare la pancetta in una pentola con l’olio, toglietela e mettetela da parte. Nella stessa pentola fate dorare l’arista rigirandola per non farla bruciare, poi unite lo zenzero a fettine, l’aglio e il miele e fate insaporire la carne continuando a rigirarla. Rimettete la pancetta nella pentola e aggiungete le spezie, il sale e il pepe. Versate un bicchiere d’acqua e lasciate cuocere con un coperchio per circa 50 minuti, continuando a rigirare l’arista di tanto in tanto finché non è pronta.

 

Siete pronti a stupire i parenti? Buon appetito e soprattutto BUON NATALE!

You may also like